Partita la rassegna de Le Notti dei Cavalieri

 Le notti dei cavalieri: un mese di eventi

PISA – Una città in fermento. Appena terminato Danteprima, Festival dantesco giunto ormai al quarto anno, Pisa prosegue la sua proposta culturale con Le notti dei Cavalieri. Il progetto nato lo scorso anno vede la collaborazione del Comune di Pisa, dell’Università di Pisa e della Scuola Normale.

Le Notti dei Cavalieri offrirà alla città un ampio e etereogeneo cartellone di eventi e iniziative caratterizzati da:

  • il luogo: Piazza dei Cavalieri, appunto
  • un alto livello culturale delle proposte presenti in cartellone

Musica, teatro, conversazioni culturali, marionette. Un mese di interessanti serate da passare in una delle Piazze più belle d’Italia allietati dal clima mite del giugno pisano. Il palco allestito davanti alla Scuola Normale, montato in occasione del Festival dantesco,  resterà fino all’ultima settimana di giugno. Come ha sottolineato l’Assessore alla Cultura Andrea Ferrante «con questo programma confermiamo per il secondo anno la scelta di rendere la piazza dei Cavalieri protagonista di un calendario di eventi culturali di ampio respiro per tutta la città, rivolto a pisani, famiglie, studenti e turisti»

Alla realizzazione del programma  hanno collaborato anche le maggiori realtà culturali della città: Pisa Jazz, Metarock, Pisa Folk, Habanera Teatro, Sacchi di Sabbia e le Filarmoniche dei Comuni del territorio. Entrando nel merito del programma, troviamo che i giovedì sono dedicati alle Conversazioni culturali di Arte e Scienza in Piazza con i seguenti temi: “Il tempo” “L’Intelligenza” “Caos e Armonia” “La Realtà” e tra gli ospiti delle varie serate segnaliamo personaggi di spicco come Remo Bodei (filosofo), Valerio Magrelli (scrittore), Andrea Ferrara (cosmologo), Tomaso Montanari (storico dell’arte).

Ogni settimana sarà presente un appuntamento con le Filarmoniche dei Comuni del Territorio, per i giovanissimi interessante il programma di Teatro di figura proposto e curato dalla Compagnia Habenera Teatro che vede ben quattro appuntamenti (il 26 e il 30 maggio e il 6 e il 13 giugno) tra i quali vogliamo segnalarvi sopratutto l’ultimo appuntamento con Il Flauto Magico realizzato proprio da Habanera Teatro di Patrizia Ascione.e Stefano Cavallini.

le notti dei cavalieri

Si preannuncia molto interessante anche il programma dei fine settimana musicali che vede il primo fine settimana di giugno dedicato al rock e al jazz, con un appuntamento curato dall’Associazione Metarock venerdì 1 giugno con la The next big thing, e per gli appassionati di jazz,  l’imperdibile concerto di domenica 3 giugno, con Nico Gori Swing 10tet feat. Andrea Tofanelli, Drusilla Foer e Rossana Casale. Sempre musicale sarà anche il secondo fine settimana di giugno che vedrà due appuntamenti di altro stile: classico e folk, con l’Inno alla Gioia di sabato 9 giugno con il pianista Maurizio Baglini che esegue le musiche di Ludwig Van Behetoven e con il concerto folk di domenica 10 giugno con il Canzoniere Grecanico Salentino.

Il palcoscenico de Le notti dei Cavalieri ospiterà anche una tappa dell’Utopia del Buogusto, giunta alla sua XXI edizione, che porterà in scena “Utopie” con Paolo Handel e ancora in ambito teatro la Compagnia dei Sacchi di Sabbia a dieci anni dalla vittoria del premio Ubu, riproporrà proprio “Sandokan” la pièce che le valse tale premio.

Per ulteriori notizie vedi Programma Completo

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
Gioie e dolori del mangiar fuori

Gli italiani in genere non amano mangiar fuori, assaggiare cibi esotici o inconsueti quando viaggiano, cercano con ostinazione degna di...

Chiudi