Divagazioni esoteriche di Giovanna Bartoli e Andrea Podenzana

MASSA – Sabato 8 settembre, alle 18 in punto, la storica Villa Rinchiostra, ospiterà una mostra d’eccezione. Il piano nobile della villa edificata nel 1675 per volere di Teresa Pamphili è abituale cornice di mostre ed esposizioni (principalmente, appunto, per quanto riguarda la pittura), ma l’evento che si andrà ad inaugurare nel secondo fine settimana di settembre è qualcosa di speciale: Divagazioni esoteriche di Giovanna Bartoli e Andrea Podenzana.

Uno degli aspetti più interessanti della mostra è costituito proprio dai due artisti: marito e moglie, lui di La Spezia e lei di Marina di Massa, ambedue con un retroterra culturale di eccellente solidità e proporzioni, ambedue provenienti da intense esperienze artistiche e dotati di notevole capacità espressiva. Lui più ponderato e aristocratico, lei più spigliata e ironica, l’opera di Andrea Podenzana e quella di Giovanna Bartoli costituiscono un connubio di perfetti incastri, le proverbiali facce di una stessa medaglia. A ulteriore dimostrazione che questo connubio non è solamente intellettuale ma anche fattivo, è utile ricordare che questa non è la prima mostra “di coppia” dei due artisti, uniti tanto nell’arte quanto nella vita: nel 2006 la città di Carrara ha infatti assistito alla nascita della mostra Ri-Rinascimento, esposizione che già nel titolo conteneva un forte intento programmatico. La citazione di questa mostra è importante non solo per l’evento in sé, ma anche perché l’attuale Divagazioni esoteriche ne costituisce la naturale prosecuzione, inquadrando quindi il percorso in un’ottica evolutiva.

Il fil rouge che lega le due esposizioni è lo studio che i due artisti fanno della pittura e della scultura, uno studio che fondamentalmente trae le radici dal Corpus Hermeticum di Ermete Trismegisto; il loro percorso artistico attraversa la storia dell’arte dal Rinascimento alla contemporaneità, le opere presentate si confrontano con i loro maestri e con la realtà mescolando in modo sapiente, come degli alchimisti, forme e contenuti e si rivolgono ad un pubblico attento.

Follow me!

Luca Fialdini

Classe '93, ho strappato una laurea al dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Pisa e studio composizione all'Istituto Musicale "Boccherini". Mi piace chiacchierare di musica, far conoscere brani e autori poco conosciuti o svelare i segreti di quelli più noti e amati... offritemi un the e vi racconterò tutto!
Follow me!

Latest posts by Luca Fialdini (see all)

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
Leopardi in cucina

Leopardi in cucina: e il naufragar m'è dolce in... questi confettini...

Chiudi