Gli zii rock di Garage Radio

Intervista a Silvia e Daniele, gli Zii Rock creatori di Garage Radio

garage radio

Etere o non Etere? Questo è il problema: ho pensato di cominciare questo articolo con una citazione semplice e ironica per raccontarvi uno spicchio del mondo delle radio web, e in particolare di una giovane radio con cui ho avuto il piacere di collaborare: Garage Radio. Lontano da AM e FM il mondo di Garage Radio viaggia nella rete inserendosi in un fenomeno che negli ultimi 10 anni ha visto nascere moltissime radio in internet, dalla conduzione amatoriale alla vera e propria stazione emittente che richiama la struttura delle radio etere. Garage Radio è stata per me sia un luogo emotivo e virtuale, sia un luogo fisico dove per la prima volta mi sono approcciata al mondo radio lavorando per qualche mese come speaker. Piccola radio che adesso ha sede nella sala prove Note al Vento di Navacchio (PI), è gestita da Silvia Barsotti e Daniele Sabatti, con l’obiettivo di ridare vita alle vecchie “radio pirata” e radio libere degli anni 60-70, valorizzando la musica rock, l’underground e i gruppi emergenti del settore e regalando al pubblico di ascoltatori una vasta gamma di intrattenimento. Emittente senza scopo di lucro è popolata da moltissimi speaker che hanno la possibilità di condurre liberamente programmi secondo i loro gusti musicali. Tra questi vi è anche il nostro Tomas Ticciati con il programma Vices and Movies.

Vi lascio adesso all’intervista che gli Zii Rock (Silvia e Daniele) mi hanno gentilmente concesso. Sintonizzatevi su www.garageradio.it e leggete l’articolo in compagnia del rock! Sicuramente beccherete i Kiss, lo Zio è un appassionato. Buona lettura e buon ascolto!

Garage Radio è nata circa un anno fa, con intenti ben precisi. Volete raccontare ai nostri lettori come è nata e qual è la filosofia che l’accompagna?

Ideata e creata dallo Zio Rock dj e dalla Zia, Garage Radio è nata esattamente il 4 marzo 2014 con le prime due trasmissioni in diretta, nel nostro garage di casa fra la lavatrice, le moto e tanto disordine. Era in realtà attiva da qualche giorno ma nessuno lo sapeva eccetto noi, poi quel martedì alle 18,00 per primo trasmise lo Zio Rock Dj e alle 22 Antani dj, entrambi emozionatissimi anche se lo Zio aveva già anni di esperienza nelle Radio.  Da subito la scelta è stata quella di dare una imponente impronta rock alla radio ma nello stesso tempo abbiamo cercato che fosse anche una radio per tutti infatti le varie trasmissioni, tutte in diretta, trattano diversi generi e stili musicali.  Ci piace pensare che sia, non una web-radio, ma una radio sul web e, come nelle radio libere, tutti gli speaker trasmettono dallo stesso studio, si conoscono e possono scambiarsi idee e opinioni.

Vi siete ispirati a qualche radio in particolare o a qualche movimento storicizzato nella realizzazione di Garage Radio?

Potremmo citare radio storiche rock, ma in realtà tutto nasce in modo spontaneo con l’intento di trasmettere musica di divertimento e di intrattenimento, facile da ascoltare. E’ così diventata una radio dinamica, attiva e piena d’idee.

La Zia Rock e i Darkness

La Zia Rock e i Darkness

Qual è la musica che preferite trasmettere, sia nella programmazione automatica che con il lavoro degli speaker?

Durante la programmazione automatica l’ascolto risulta immediato, capace di tenere l’ascoltatore sintonizzato su www.garageradio.it con celebri brani del repertorio rock e non solo, che abbiano una base di carica energetica ed emotiva. La particolarità a cui teniamo veramente tanto è quella di dedicare molto spazio alle band underground, per dare una meritata vetrina a chi fa musica inedita, ai giovani emergenti e ai tanti musicisti di tutta la nostra penisola che ci fanno ascoltare i loro lavori spesso degni di essere divulgati. Durante i programmi in diretta, i nostri speaker invece gestiscono personalmente la loro scaletta e danno la loro impronta alle loro trasmissione.

Spesso avete molti ospiti in studio… Chi avete invitato nel vostro anno di vita? E con quali intenti?

Gli ospiti sono stati veramente tanti e hanno reso le nostre trasmissioni ricche e interessanti. Ci siamo innamorati di tanti artisti , li abbiamo seguiti anche nei loro live, ascoltato le novità e nutriamo per loro tanta stima che ci dicono essere reciproca. Ne sono venute fuori trasmissioni a cui siamo affezionati e che ci portiamo dentro.  L’intento non è  stato solo quello di intervistare o promuovere il lavoro dei musicisti, ma anche la curiosità e  la voglia di scoprire nuovi mondi. Per citarne qualcuno: Ricky Belloni, Dario Cappanera, The Astrophonix, Marco Bachi, Fabrizio Pocci, Cris Pinzauti, Danny Bronzini, Nicola Barghi, RHumornero, TAO.

Gli Zii e Antani Dj festeggiano il primo compleanno di Garage Radio

Gli Zii e Antani Dj festeggiano il primo compleanno di Garage Radio

Avete in programma attività collaterali alla vostra radio? Non so… Concerti, serate, incontri… Fatemi un po’ di spoiler!

Spesso noi, andiamo a vedere live, e ci capita  di incontrare artisti e fare interviste anche in esterna per esempio a Omar Pedrini, Francesco Tricarico, Fausto Pirito ecc. Inoltre rappresentiamo la radio in importanti manifestazioni come il Pistoia Blues, il Massarosa Jazz Festival ecc., nei locali della nostra zona e non solo.  Tanti musicisti a livello internazionale e mondiale hanno lasciato i loro saluti agli ascoltatori di Garage Radio: Paul Gilbert, Simon Phillips, Stef Burns, The Darkness, Vittorio De Scalzi, Cristian Meyer, Kiko Loureiro e molti altri. Ci dedichiamo anche a presentare serate, contest, a scrivere articoli sul nostro blog (www.ilblogdellozioedellazia.tk). Lo scorso anno abbiamo organizzato il primo compleanno di Garage Radio e adesso ci accingiamo ad organizzare il secondo. In anteprima vi diciamo che sarà una manifestazione musicale in tre serate, unica nel suo genere, che darà spazio alla musica inedita e si svolgerà nella stupenda cornice del Blitz Live Music Pub di San Giovanni alla Vena a Pisa. Seguiteci!

scrivania

Tra le vostre idee c’è quella di trasformare e far crescere Garage Radio per farla diventare una radio in etere?

Le web radio hanno avuto uno grande impennata negli ultimi anni, tra non molto si ascolteranno anche dalle nostre auto per cui  l’importante è consolidarsi nel tempo, farsi conoscere sempre di più e se necessario fare gruppo con altre realtà.  Questo è il nostro obiettivo.  Stiamo lavorando in questo senso e non ci manca certo l’entusiasmo e l’energia. Ringraziamo tutti i nostri speaker, gli ascoltatori e Tuttomondo per averci dato questa opportunità.

La Zia e lo Zio Rock dj.

Grazie per la disponibilità, un saluto da Virginia e Tuttomondo.

villo

Virginia Villo Monteverdi

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Stryper, difensori delle sacre scritture

Stryper – Soldiers Under Command,1985 Quattro cavalieri in difesa delle Sacre Scritture L’anno era il 1985 e l’Hard & Heavy...

Chiudi