Visionaria: tre punti di vista sull’arte a Villa Cuturi

MARINA DI MASSA – Tre artisti, tre stili, tre diverse prospettive sull’arte: questa è l’anima di Visionaria, la mostra che sarà ospitata nella cornice di Villa Cuturi dal 30 luglio fino all’11 agosto.

L’esposizione – organizzata dal CNN di Marina di Massa in collaborazione con Marco Amorese e Andrea Pepe – attinge direttamente dal patrimonio genetico della provincia di Massa Carrara, coinvolgendo contemporaneamente tre artisti cresciuti e formatisi proprio all’ombra delle Apuane, ponendo così in rapporto dialettico pittura e scultura, riflessione critica e satira, caos e kosmos e taxis, temi e tecniche differentemente declinati dalla pittrice Giovanna Bartoli, dal pittore e illustratore Marco Host e dallo scultore Alessio Palmieri.

Si tratta di tre artisti che non solo provengono da esperienze fortemente diversificate, ma che hanno un pensiero estetico-filosofico profondamente diverso: da una parte c’è Giovanna Bartoli – con la sua tecnica sicura e vigorosa, i continui richiami all’iconografia classica ma con forti influenze legate all’antico Egitto e al Corpus hermeticum – che stuzzica lo spettatore con graffianti riferimenti alla cultura pop, alla tematica dell’immigrazione e dell’ecologia; dall’altra c’è Marco Holst, che mantiene al centro della sua ricerca artistica la figura, vista attraverso la lente della pittura ma anche quella del fumetto (basti ricordare la frequentazione delle lezioni di anatomia applicata al fumetto di un illustratore di fama internazionale come Simone Bianchi); mentre per Alessio Palmieri la ricerca è la continua astrazione e sintesi della figura umana, realizzata attraverso la continua sperimentazione, attraverso un uso surrealista e pop del colore, inglobando nella propria arte non solo sé stesso nei vari momenti della propria vita, ma anche la moda, la musica, il cinema, la politica e tutto quello che del mondo circostante influenza il suo sentire, una sorta di caos ordinato che è parte fondamentale del suo essere.

Come già segnalato, l’evento – nato con l’intento di promuovere gli artisti locali meritevoli nello spazio «a specchio del tirreno mare» – aprirà martedì 30 luglio: alle ore 19, Villa Cuturi ospiterà il vernissage che inaugurerà la mostra.

lfmusica@yahoo.com

Follow me!

Luca Fialdini

Classe '93, ho strappato una laurea al dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Pisa e studio composizione all'Istituto Musicale "Boccherini". Mi piace chiacchierare di musica, far conoscere brani e autori poco conosciuti o svelare i segreti di quelli più noti e amati... offritemi un the e vi racconterò tutto!
Follow me!
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
Il Teatro del Giglio presenta la Stagione 2019/2020

LUCCA - Il Teatro del Giglio torna al suo pubblico con la Stagione Teatrale 2019/2020, un cartellone ricco e composito,...

Chiudi