S. Chiara d’Assisi di Dacia Maraini

IMG_20141108_153050~2[1]

Dacia Maraini presenta il suo ultimo romanzo storico alla XII edizione del PBF e ne parla con Laura Montanari e Fabio Galati in una sala gremita di giovani.

Al pisa Book Festival Dacia Maraini presenta “Chiara D’assisi. L’elogio della disobbedienza”

Un’ammiratrice che sollecita la futura autrice di “Chiara d’Assisi. L’elogio della disobbedienza” a trattare di questa sorprendente santa, e che poi fa sparire le tracce di sé. Questo è stato l’input ricevuto da Dacia Maraini, inizialmente non accolto con interesse, come ci confida l’autrice, per appassionarsi poi con una inaspettata e crescente vocazione personale alle tante figure di mistiche della storia, fra cui Chiara d’Assisi.

Non si tratta di un saggio storico, ma di un romanzo basato su aneddoti e fatti storici realmente accaduti. La giovane mistica è una ragazza appena diciottenne che lascia i suoi per dedicare la sua vita agli altri, e che rivoluziona, nel suo piccolo mondo monastico (nel quale accorreranno sempre più giovani da tutta Italia attratte dalla sua fama) le regole universali del Medioevo. Qui applica la vera democrazia sfaldando le disuguaglianze sociali e piegandosi ai lavori più duri e più umili del convento fino a corrodere prematuramente il suo giovane corpo; rompe le gerarchie; condanna e contrasta la povertà socialmente imposta, ma la applica con totalità nella propria per scelta d’amore e di fede. Abolisce le punizioni per le sorelle più riottose ma non manca di opporsi con il suo forte idealismo, la sua immensa grazia e parola sempre dolce, agli obblighi e al controllo della Chiesa, rifiutando ogni tipo di donazione al convento.

Un libro pieno di attualità dove vengono riproposte, con ricchi apparati di citazioni da fonti letterarie, le radici storiche di una misoginia ancora oggi terribilmente diffusa, spesso tragicamente sconfinante nell’omicidio. “Non ci sono più ideologie di fede, ma solo vecchie convenzioni come quelle virili della proprietà della donna” afferma Dacia Maraini. Questo dunque vuol essere il libro: oltre un momento di piacevole lettura e apprendimento, anche di impegno e riflessione.

Pisa Fiera del Libro , 08/11/2014

10469772_10205201997917813_1956858252308291347_nDaniela Farina

Latest posts by Daniela Farina (see all)
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Dacia Maraini si racconta

Dacia Maraini ha inaugurato la XII edizione del Pisa Book Festival La XII edizione del Pisa Book Festival ha potuto...

Chiudi