Spaghetti allo scoglio

Lo scoglio impiattato

Lo scoglio nel piatto

 

Ingredienti per 4 persone         Tempo: 75 minuti + almeno 2 ore di ammollo per le vongole

320 gr Spaghetti alla chitarra

300 gr Cozze

300 gr Vongole veraci

400 gr di Polpa di pomodoro

8 Pomodorini freschi

4 Scampi

8 Gamberi


1 Cipolla

2 Spicchi aglio

Prezzemolo tritato q.b. , Vino bianco secco q.b. , Peperoncino in polvere q.b. , Olio extravergine d’oliva q.b. , Sale q.b.

IMG_3299

1

Innanzitutto pulite i molluschi. Mettete le vongole a bagno per almeno 2 ore in acqua fredda leggermente salata, cambiando l’acqua 2-3 volte ed eliminando ogni volta la sabbia Poi sciacquatele sotto acqua fredda corrente. Lavate e spazzolate con una paglietta le cozze sotto un getto di acqua. Eliminate i filamenti che fuoriescono dai molluschi e sciacquatele di nuovo. Mettete a scaldare in una casseruola, uno spicchio d’aglio con l’olio, a fiamma bassa, fino a che non sarà dorato, poi unite le vongole, alzate la fiamma, e aggiungete mezzo bicchiere di vino, coprite la pentola con il coperchio e girate diverse volte in modo che si aprano tutte. Mettete da parte e filtrate il liquido con un colino, eseguite lo stesso procedimento identico per le cozze.

IMG_3302

2

 

Rosolate la cipolla tagliata finemente nella padella con un pochino d’olio. Aggiungete i calamari, unite la polpa e aggiungete qualche pomodorino fresco tagliato in piccoli pezzi e cuocete per circa 40-45 minuti, aggiungendo di tanto in tanto mestolini di liquido di cottura dei molluschi. Regolate di sale e peperoncino.

IMG_3301

3

Tagliate scampi e gamberi sulla schiena con le forbici ed eliminate il filetto nero con uno stecchino. Quando sarà pronto il sugo, aggiungiete per due minuti coordinandovi in modo che la pasta sia pronta ma cotta al dente, aggiungete al sugo e saltatela a fiamma viva, unendo cozze, vongole (molte delle quali avrai sgusciato) e 2-3 cucchiai di liquido di cottura dei molluschi caldo, mescola e lasciate insaporire per 1-2 minuti. Tritate una manciata abbondante di prezzemolo e aggiungetela in pentola.

IMG_3308

 

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Robert Zemeckis: quattro pellicole per trovare se stessi

Robert Zemeckis conosce bene le sfide e i personaggi dei quattro film di cui parliamo sono messi alla prova continuamente. I...

Chiudi