Apre il sipario del Pistoia Teatro Festival

Comincia dal 13 giugno la prima edizione del Pistoia Teatro Festival

PISTOIA – L’estate della Capitale italiana della cultura 2017 si apre il 13 giugno all’insegna del grande teatro.
L’ Associazione Teatrale Pistoiese presenta (assieme a Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, MiBACT), il primo importante festival di questo speciale 2017, in cui la città di Cino verrà attraversata da numerose attività artistiche e culturali.

Il primo festival teatrale cittadino (in coda al cartellone della stagione del Teatro Manzoni), sarà composto da 14 spettacoli (fra i quali 4 prime nazionali e 3 prime regionali), articolandosi in numerosi, suggestivi, spazi del centro cittadino (fra cui l’antico ospedale del Ceppo, di piazza Giovanni XXIII ed il suo Teatro Anatomico; i teatri Manzoni e Bolognini, la villa Puccini di Scornio, il Centro Culturale Il Funaro e la fortezza medicea di Santa Barbara).

Fra le numerose rappresentazioni troviamo i Sacchi di sabbia con “I 4 Moschettieri in America”, sequel della celebre parodia radiofonica di Nizza e Morbelli “I 4 Moschettieri” (1934).
La compagnia teatrale pisana, che già negli ultimi anni si è guadagnata alcuni riconoscimenti (come il premio speciale UBU nel 2008 o il premio “Lo Straniero” nel 2016), è riuscita a conquistare, proprio con questo spettacolo,  il prestigioso premio per la miglior compagnia agli Eolo Awards 2017.

Tanti i nomi noti al grande pubblico (come Luigi Lo Cascio, Ugo Pagliai, Federico Tiezzi, Renata Palminiello, Virgilio Sieni o Ascanio Celestini) ma soprattutto, come ci tengono a sottolineare i promotori, «una ‘festa’ per la città pensata per un pubblico ampio, curioso e pronto a lasciarsi stupire».

«Inserito all’interno del dossier di Pistoia Capitale della Cultura – dice il sindaco Samuele Bertinelli – il Pistoia Teatro Festival promosso dall’Associazione Teatrale Pistoiese apre il ricco e intenso calendario di attività previste per l’estate. Con questa nuova offerta, l’Atp amplia ulteriormente le attività teatrali con una proposta di grande qualità, pensata in un dialogo stretto con alcuni luoghi particolarmente significativi, in certi casi persino identitari. Molti progetti inseriti nel cartellone, infatti, sono produzioni specifiche che fanno dialogare artisti di rilevanza nazionale e internazionale con le bellezze di una città da scoprire o da riscoprire. Ecco allora il valore della cultura che si fa motore di pensiero critico e di conoscenza: il Fregio Robbiano è protagonista, fonte di ispirazione per il nuovo testo di Stefano Massini e le coreografie di Virgilio Sieni; il Teatrino Anatomico viene abitato dalla produzione di Federico Tiezzi; la Chiesa di San Michele in Cioncio accoglierà le vicende di Atto Melani. E poi ancora saranno utilizzati la Fortezza Santa Barbara, Palazzo Fabroni, la Biblioteca Fabroniana, la Terrazza Grandonio in Palazzo de’ Rossi, il Funaro, il Teatro Manzoni e il Teatro Bolognini. Questo progetto sarà davvero una “festa” della città e conferma il valore di una proposta culturale dell’Associazione Teatrale Pistoiese, che in questi anni ha dimostrato di saper non solo dialogare, ma sempre di più radicarsi nella città e nel suo vasto territorio diffuso, anche inventandosi forme nuove per far vivere il teatro, aprendosi alle domande esigenti del contemporaneo».

Ecco il link per il programma completo

Fra i numerosi spettacoli, segnaliamo:

  • LA SIGNORINA ELSE
    di Arthur Schnitzler
    traduzione Sandro Lombardi
    drammaturgia Sandro Lombardi, Fabrizio Sinisi e Federico Tiezzi
    regia Federico Tiezzi.
    PRIMA NAZIONALE
    da martedì 13 giugno a domenica 2 luglio, ore 21.00 (riposo domenica 18 e lunedì 26)
    Teatro Anatomico Spedale del Ceppo
    con Lucrezia Guidone e Martino D’Amico
    Dagmar Bathmann violoncello, Omar Cecchi pianoforte e percussioni, Dusan Mamula clarinetti
    scena di Gregorio Zurla
    costumi di Giovanna Buzzi
    luci Gianni Pollini
    movimenti coreografici Giorgio Rossi
    in collaborazione con Scuola di Musica e Danza “T.Mabellini”, Pistoia
    Compagnia Lombardi-Tiezzi / Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale
    (capienza limitata)
    Durata: 1 ora e 15 minuti.
  • IL VANGELO SECONDO JUDAH
    di Stefano Massini
    PRIMA NAZIONALE
    domenica 18 giugno, ore 21.30
    Piazza Giovanni XXIII
    mise en espace a cura di Claudia Sorace
    con Luigi Lo Cascio e Ugo Pagliai
    musiche Enrico Fink
    eseguite dal vivo da Andrea Coppini sassofono, Mirco Capecchi contrabbasso,
    Francesco Ciampalini chitarra, Sergio Odori percussioni, Mariel Tahiray violino
    in collaborazione con Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini”, Pistoia
    Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale
    Durata: 2 ore circa.
  • Renata Palminiello legge
    RITRATTO IN PIEDI
    Lunedì 19, martedì 20 e mercoledì 21 giugno, ore 19.00
    Piccolo Teatro Mauro Bolognini (Sala Piccola)
    di Gianna Manzini
    Durata: 60 minuti circa.
  • GRAN GLASSÉ
    PRIMA NAZIONALE
    giovedì 22 giugno, ore 22.30
    Fortezza Santa Barbara
    una serata di parole sudate e punk da balera
    da un’idea de Gli Omini e eXtraLiscio
    con Francesca Sarteanesi, Francesco Rotelli, Luca Zacchini, Giulia Zacchini
    e Mauro Ferrara vox, Michele Orvieti mellotron/orvietronix, Baby Moira vox, Enrico Milli tromba fisarmonica, Daniele Manzi batteria, Alfredo Nuti chitarra, Marco Bovi basso, Johnny Moreno sax clarino vox, Mirco Mariani piano chitarra 12 corde vox
    Gli Omini
    Durata: 1 ora e 30 minuti
  • I 4 MOSCHETTIERI IN AMERICA
    Radiodramma animato dedicato a Nizza e Morbelli
    venerdì 23 giugno, ore 16
    sabato 24 giugno, ore 18
    Piccolo Teatro Mauro Bolognini
    da un’idea di Rodolfo Sacchettini e Giovanni Guerrieri
    testo Giovanni Guerrieri
    regia Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo con la collaborazione di Giulia Solano
    con Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Giulia Solano e la partecipazione di Guido Bartoli
    Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale / I Sacchi di Sabbia
    fascia d’età: dagli 8 anni
    Durata: 60 minuti circa.
  • CHE FINE HANNO FATTO GLI INDIANI PUEBLO?
    Storia provvisoria di un giorno di pioggia
    studio per uno spettacolo di Ascanio Celestini
    PRIMA REGIONALE
    venerdì 23 giugno, ore 21.30
    Fortezza Santa Barbara
    con Ascanio Celestini e Gianluca Casadei
    suono Andrea Pesce
    Fabbrica srl
    Teatri di Confine 2017
    in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus
    Durata: 1 ora e 20 minuti.
    E’ possibile scaricare il programma completo dal sito http://www.teatridipistoia.it, oppure dal seguente link: http://www.teatridipistoia.it/wp-content/uploads/2017/05/PIEGHEVOLE-PISTOIA-TEATRO-FESTIVAL-17.pdf

Per tutte le info sui costi (generalmente compresi fra i 5€ ed i 10€ ) e sulle prevendite, è possibile contattare il numero 0573 991609 – 27112 , visitare il sito Pistoia Teatro Festival oppure, da giovedì 1 giugno, è possibile acquisire le prevendite tramite i sito boxol.

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
“Da Cassino a Hollywood”: la presentazione della biografia romanzata del produttore cinematografico Andrea Iervolino

  PISA - Come ha fatto un ragazzo di provincia, a soli 29 anni, a diventare uno dei più potenti...

Chiudi