Una personale di Girolamo Ciulla nei Sassi di Matera, capitale europea della cultura 2019

Le Dimore del Mito, personale di Girolamo Ciulla nei Sassi di Matera

Andare a Matera non è più l’avventura di un viaggio scomodo su strade improbabili e treni che non ci sono. Nel 2019 Matera sarà Capitale Europea della Cultura e molto sta facendo per aprirsi al mondo. Dalla fine di questo giugno un viaggio nella Città dei Sassi sarà un obbligo artistico: dalle 18.30 di venerdì 29 giugno 2018 si apre la XXXI edizione delle “Grandi Mostre nei Sassi”, storica rassegna di scultura contemporanea organizzata dal Circolo culturale “La Scaletta” nelle chiese rupestri “Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci”.

I Sassi nelle passate edizioni hanno ospitato opere di Consagra, Melotti, Martini, Cambellotti, Fazzini, Matta, Milani, Andreotti, Kolìbal, Negri, Raphael, Hare, Viani, Mirko, Lassaw, Azuma e molti altri. Nomi da leccarsi i baffi per gli amanti dell’arte contemporanea. Quest’anno ospitano una personale di Girolamo Ciulla dedicata alle “Dimore del Mito”, a cura di Beatrice Buscaroli. Fino al 14 ottobre tra cripte, chiese e monasteri scavati nella calcarenite sarà possibile scoprire quaranta opere in travertino e bronzo dello scultore di origine siciliana, che vive e lavora a Pietrasanta. Ciulla da sempre viaggia nel mito, tra divinità classiche e simboli della cultura mediterranea, che l’artista reinterpreta in modo poetico e vero, mescolando suggestioni antiche al contemporaneo. Il percorso espositivo comprende anche la mostra dei disegni preparatori, che sarà possibile ammirare a Palazzo Bronzini, sede del Circolo “La Scaletta”, in via Sette Dolori, 10.

Girolamo Ciulla è uno scultore unico nel panorama italiano, per le tematiche e la qualità tecnica della sua opera. E’ nato a Caltanissetta nel 1952 ed inizia ad esporre giovanissimo, con la partecipazione a fiere d’arte internazionali e la collaborazione con gallerie d’arte di rilievo, tra cui spicca la Galleria Forni di Bologna, da dove provengono alcune delle sculture presenti in mostra.

Alla Capitale europea della cultura 2019 Ciulla ha dedicato una pietra miliare che idealmente collega Caltanissetta a Matera. La mostra sarà accompagnata dal catalogo pubblicato da Silvana Editoriale e Edizioni Magister.

L’iniziativa ha il patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività culturali, Regione Basilicata, Agenzia di Promozione Territoriale di Basilicata, Provincia di Matera, Comune di Matera, Fondazione Matera-Basilicata 2019, Università degli studi della Basilicata e Fondazione Zétema, Matera.

L’esposizione è realizzata con il sostegno di: Total E&P ITALIA S.p.A e Coop. Cave Heritage, Matera (main sponsor), e il contributo delle aziende materane Stella all in one, Frascella Emanuele s.r.l., CARUSO Servizi Assicurativi- Unipol Sai, Ecowash, HSH Informatica & cultura e del Consorzio per lo sviluppo industriale della provincia di Matera.

Orari: Chiese rupestri “Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci”, Tutti i giorni:10-20. Ingresso: intero 5.00 euro- ridotto 3.50; Ridotto per studenti fino a 24 anni, over 70, disabili, soci FAI e Touring Club.

Per informazioni Coop. Cave Heritage 377.4448885; info@caveheritage.it;

Circolo “La Scaletta”: Lun-ven: 17-20. Ingresso libero

 

Gian Luigi Corinto

Ex giocatore di hockey su prato. Sa leggere e scrivere. Molto curioso in tutti i sensi. Direttore di Tuttomondo news.

Latest posts by Gian Luigi Corinto (see all)

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
marina
La nave della cultura sbarca a Marina di Pisa

MARINA DI PISA (PI) – Diverse forme espressive nella densa giornata del 4 giugno hanno animato il festival Marina Libri....

Chiudi