Le dieci spezie più conosciute

Herbs-And-Spices-Aromatic-Ingredients-Wallpapers
Le spezie. Le conosciamo a sufficienza? Sappiamo da dove provengono? In quali piatti è meglio usarle? Hanno proprietà benefiche? Dato che abbiamo parlato molto di spezie, questo mese, approfittiamo dello speciale Dolcemente  e proviamo a fare un piccolo riassunto di quelle più conosciute e usate.

1) Curcuma

Provenienza: La curcuma è una spezia di origine orientale.
Piatti indicati: Il più semplice è il risotto, si può usare insieme allo zafferano o talvolta anche in sostituzione di questo. Si accoppia molto bene alle verdure, per cui si può usare nelle zuppe o anche in ratatouille, o per per preparare tisane.
Proprietà:  La curcuma rafforza il sistema immunitario. Presenta inoltre proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e antiossidanti. Studi recenti ne hanno messo in luce l’utilità per la prevenzione del diabete di tipo 2 e per proteggere l’organismo dalle infezioni.
curcuma-polvere
 

2) Zenzero

Provenienza: della stessa famiglia del cardamono, è originario dell’estremo oriente.
Piatti indicati: tisane da assumere per la cura e la prevenzione di mal di gola, raffreddore e influenza.
In cucina lo zenzero è indicato soprattutto in piatti a base di carne, cacciagione, ma anche abbinato ai crostacei. Si usa anche per la produzione di birra e per aromatizzare biscotti.
Proprietà: Lo zenzero favorisce la digestione ed aiuta l’organismo a depurarsi.  Studi scientifici ne hanno dimostrato l’efficacia come antidolorifico in caso di artrite. Contribuisce inoltre a ridurre la cellulite, i gonfiori e i ristagni acquosi.
zenzero

3) Peperoncino

Provenienza: Originario delle Americhe ma attualmente coltivato in tutto il mondo.
Piatti indicati: sono tantissimi i piatti in cui viene usato il peperoncino, impossibile elencarli si va dai dolci agli antipasti ai primi piatti. C’è di che sbizzarirsi
Proprietà: Il peperoncino stimola il metabolismo e la digestione. I suoi effetti benefici sono soprattutto depurativi. Favorisce la circolazione sanguigna e aiuta a tenere sotto controllo i livelli degli zuccheri nel sangue.
pepe di cayenna

4) Noce moscata

Provenienza: E’il seme decorticato del frutto della Myristica fragrans,  albero originario delle isole Molucche  (Indonesia) ed oggi coltivato nelle zone intertropicali.
Piatti indicati: sicuramente indispensabile nella salsa besciamella. Ottima anche in ripieni vari (tortellini, polpette ecc), spesso usata anche per aromatizzare bevande calde (rum, punch, ecc)
Proprietà:  Le proprietà benefiche della noce moscata sono garantite dai preziosi oli essenziali in essa contenuti. Usata per combattere la  pressione bassa e i reumatismi. Viene inoltre utilizzata per le malattie che colpiscono i bronchi e per i problemi di digestione.
noce moscata

5) Cumino

Provenienza: originaria del bacino del Mediterraneo, ora diffusa anche nel continente Americano.
Piatti indicati: E’ il vero segreto della cucina etnica. Un pizzico di cumino e la sensazione è quella di una ricetta tipica del maghreb. Quindi, cous cous, tajine,
ecc. In realtà poi è molto usato anche in India, spesso insieme al curry.
Proprietà:  È efficace nella riduzione del colesterolo e dei livelli degli zuccheri nel sangue. Viene ritenuto efficace per il miglioramento della risposta immunitaria e nel contrastare l’osteoporosi.
cumino

6) Chiodi di garofano

Provenienza: cresce spontaneamente nelle Molucche, Antille, Madagascar e Indonesia

Piatti indicati: Molto usati per preparare dolci e frutta cotta, e secondi a base di carne, sopratutto a lunga cottura (stracotti, brasati, salmì ecc)

Proprietà: I chiodi di garofano sono ritenuti benefici dalla medicina naturale per alleviare i dolori legati all’artrite.  Sono un antibatterico naturale adatto per la preparazione di infusi da ottenere tramite decotto e da impiegare come collutorio.
chiodi di garofano

7) Cardamomo

Provenienza: ne esistono vari tipi. Quello verde proviene da Iran, India e Malaysia. Quello nero (più comune) proviene dal Nepal ed infine c’è quello di Ceylon, che proviene dallo Sri Lanka
Piatti indicati: Molto usato nei dolci ed in tutta la cucina indiana, siano esse verdure, carne o pollo.
Proprietà: Il cardamomo è la terza spezia più rara al mondo, dopo zafferano e vaniglia.  Il cardamomo è utile in caso di tosse e raffreddore, per tutte le infiammazioni delle vie aeree e per favorire il dimagrimento. Stimola il metabolismo.
cardamomo

8) Cannella

Provenienza: La pianta è nativa dello Sri Lanka, ma è stata introdotta in diversi paesi tropicali, quali il Madagascar, Malaysia e Antille. Viene prodotta anche in Vietnam, Sumatra e in Indonesia.
Piatti indicati: con il suo aroma inconfondibile caratterizza e si abbina a molti piatti, indubbiamente i dolci, marmellate, ma anche primi piatti e pani speziati.
Proprietà:  La cannella regola gli zuccheri nel sangue, riduce i dolori causati dall’artrite, migliora la memoria, è un alleato prezioso contro il raffreddore e il mal di gola. Le sono state infine attribuite proprietà anticancro.
cannella

9) Curry

Provenienza: in realtà questa è una miscela ottenuta mescolando altre spezie. La formulazione classica del curry comprende pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma e anche chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino, zafferano, cardamomo.
Piatti indicati: come il cumino richiama alla mente la cucina etnica del maghreb, così il curry richiama quella indiana. Un piatto per tutti il celeberrimo pollo al curry.
Proprietà:, A seconda della formulazione si avrà un curry “mild” ovvero mediamente piccante, o “sweet” ovvero molto piccante, contrariamente a quanto il termine potrebbe far pensare, ovviamente è un insieme di spezie davvero salutare.
curry spezie

10) Anice stellato

Provenienza: È un albero tropicale sempreverde, originario dell’Asia orientale
Piatti indicati: E’ utilizzato per preparare la Sambuca,  viene utilizzato anche per aromatizzare piatti di carne e minestre, viene usato anche per decorazioni.
Proprietà: L’anice stellato viene considerato come un vero e proprio antibiotico naturale. È un antiossidante e un antimicotico. Contrasta in maniera efficace la presenza di virus e batteri.
anice-stellato
Ringraziamo per la stesura di questo articolo Wikipedia, e GreenMe.

 

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
Turchia tra civiltà, aromi e sapori

Turchia: il paese asiatico più vicino all'Europa, per ovvie ragioni geografiche e culturali, è anche il paese che quest'anno è stato...

Chiudi