Democrazia europea e migrazioni alla Normale di Pisa con la Rosa Bianca

Delle numerose crisi che l’Europa sta affrontando, quella delle migrazioni è, subito dopo quella economica che in parte la causa, quella più importante.

Non riuscendo o non volendo fare fronte ai problemi che l’arrivo dei migranti pone, la maggior parte degli stati europei si sta chiudendo in se stessa nella speranza che la crisi passi da sola, rifiutando di accettare la realtà che le migrazioni non si fermeranno.

Dal modo in cui gli stati europei affronteranno quest’emergenza si potrà giudicare quanto essi credano nei valori fondanti dell’Unione: dignità umana, solidarietà, libertà, democrazia ed eguaglianza.

Purtroppo sembra che i governi dell’Europa non abbiano imparato molto dalla gestione della crisi economica e stiano ripetendo pedissequamente gli stessi errori, rinnegando i principi di solidarietà ed aiuto reciproco, non investigando le cause prime del problema per abbandonarsi ad una pigra narrazione unicamente negativa del fenomeno.

Affronteremo questi argomenti con la dottoressa Dafne Gogou, vice capo dell’Unità Diritti Fondamentali della Commissione Europea, il professor Di Filippo, docente di diritto internazionale presso il nostro ateneo e la dottoressa Maria Ancona, della direzione nazionale della Rosa Bianca, che si occupa sul campo di prima accoglienza ai migranti, in una tavola rotonda dal titolo La democrazia europea alla prova delle migrazioni che si terrà nella sala degli stemmi della Normale venerdì 3 marzo alle 15.

Rosa Bianca Pisa

Fonte: comunicato stampa

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
“Slurp” di Marco Travaglio al Verdi di Pisa

Ospitato al Teatro Verdi su iniziativa di Cose di spettacolo, Sabato 4 marzo arriva a Pisa l’ultimo lavoro di Marco...

Chiudi