“Cronache del Castello” di Simone Giusti

Sabato 24 giugno online il primo episodio

Da sabato 24 giugno sarà disponibile sul canale YouTube del Castello dei Vicari il primo dei cinque episodi della web serie “Cronache del Castello”, intitolato “le prigioni”. La serie è formata da cinque episodi di circa tre minuti ciascuno in cui si raccontano aspetti storici della prima metà del Cinquecento seguendo le vicissitudini di un giovane descritto delle bande granducali accusato di aver assassinato un suo compagno d’armi. Il primo episodio si svolge durante l’insediamento di un nuovo vicario, e vede il giovane descritto archibugiere, rinchiuso in prigione con l’accusa di omicidio, temere per il suo futuro.

 

La serie, che è un progetto dell’Associazione Culturale “Il Castello”, è creata come nuova forma di comunicazione di alcuni dei temi affrontati nel percorso museale del Castello dei Vicari, peraltro già inserito dal MiBACT tra gli allestimenti museali innovativi italiani. L’obbiettivo è quello di raggiungere anche un pubblico giovane e in generale uno non a proprio agio con un approccio museale canonico. Dunque una web serie fatta di brevi episodi, che possano trasmettere alcune delle tematiche affrontate nel percorso museale ospitato nelle sale della rocca larigiana, magari cogliendo poi l’occasione per una visita “dal vivo”, così da approfondire i temi visti e conosciuti sul web. O, al contrario, per coloro che già hanno visitato il percorso museale, un modo di conoscere altri aspetti del Castello e della vita nel XVI secolo, continuando così un percorso di conoscenza e approfondimento. Dunque un vero e proprio “ponte” tra reale e virtuale, tra web e museo.

La serie ha visto la regia e sceneggiatura di Simone Giusti, la direzione della fotografia di Giacomo Becherini e come operatore e montatore Lorenzo Costagliola. Altissima la qualità del video, disponibile anche nel nuovo formato 4K, nato in ambito cinematografico e adatto anche per i televisori di nuova generazione ad altissima risoluzione (Ultra HD). Saranno disponibile i sottotitoli in inglese, così da poter raggiungere anche un pubblico internazionale, del resto in continuità con il percorso museale, interamente in italiano e inglese.

La serie ha visto la partecipazione di molti storici ed esperti, che hanno contribuito a creare un racconto il più possibile verosimile e storicamente accurato. Uno di questi, Marco Geri, docente di Storia del diritto moderno e contemporaneo presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa, ha partecipato anche in veste di attore, naturalmente nei panni del Notaio. Fondamentale il supporto e la partecipazione di vari gruppi di rievocazione storica, tra cui la Compagnia Giovanni dalle Bande Nere, da Firenze, e Historica Lucense, da Lucca.

Ad intervalli di circa dieci giorni saranno poi pubblicati gli altri episodi. Non resta che iscriversi al canale YouTube per restare aggiornati!

Di seguito il link diretto al primo episodio, disponibile sul canale YouTube (comunque raggiungibile anche dal sito web del Castello di Lari).

 

 

 

Fonte: comunicato stampa

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Opera a Palazzo. Storie e passioni da vivere

  PISA - Palazzo Blu organizza, con la collaborazione di FuoriOpera, Fondazione Cerratelli e con il patrocinio e la collaborazione del...

Chiudi