Coop in festa a Marina di Pisa

Sabato 2 luglio a partire dalle ore 17,30 Festa per grandi e bambini alla rinnovata Coop di Marina di Pisa.

A seguito dei lavori di ristrutturazione effettuati all’interno del supermercato Coop di Marina di Pisa, sabato 2 luglio a partire dalle 17,30 la Coop si apre al quartiere e ospita una festa con la collaborazione di alcune associazioni del territorio.

locandinaIncoopLa Scuola di danza Amarindance di Marina di Pisa effettuerà brevi coreografie di danza all’interno dei reparti del supermercato, la compagnia Habanera Teatro-Teatrino del Sole sarà presente, oltre ad aver curato l’organizzazione di tutto l’evento, con un trampoliere e con le sculture di palloncini, la sezione soci coop di Pisa offrirà la merenda a tutti i bambini presenti. Una giornata di festa all’insegna della condivisione dell’associazionismo e dell’arte.

Gli insegnanti della Scuola di danza ci hanno anticipato il tema delle loro coreografie “La scuola di danza Amarindance di Marina di Pisa sotto la direzione dei danzatori e coreografi Irene Cannata e Niccolò Gaggio, coppia sia nella danza che nella vita, animerà la Coop di Marina di Pisa con brevi coreografie tratte dal loro ultimo spettacolo, la versione danzata di “Cats”. Insegnanti e allievi dai quattro anni in su daranno vita alla magica notte dei gatti, trasportando i clienti alle prese con la spesa in un’atmosfera  divertente e gioiosa e rendendo un banco frigo, un carrello o la cassa teatro di particolari performance.”

Il presente comunicato stampa vale come invito

Comunicato Stampa

Condividi l'articolo
2 comments to “Coop in festa a Marina di Pisa”
  1. Sarebbe interessante sapere con quale criterio vengano selezionate “alcune associazioni del territorio” rispetto ad altre

    • Gentile signor Francesco, grazie per aver commentato il nostro articolo. Posto che la sua domanda andrebbe rivolta alla Coop (che sembra non darà un rimborso spese alle associazioni invitate) e non a TuttoMondo, ne facciamo noi una a lei: ma quando lei sceglie una marca di pasta al supermercato, qualcuno insinua che il produttore di quella confezione è suo amico o l’ha corrotta? Qui c’è una festa e Coop ha chiamato qualcuno per renderla più bella: perché dobbiamo vedere sempre marcio dappertutto?
      Bettino Craxi ha commesso tanti errori, ma nel 1992 alla Camera dei deputati ha detto una cosa giusta: «Tutti colpevoli, nessuno colpevole»! Se continuiamo a negare le differenze, tutte le vacche appariranno nere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Tuscania Festival: musica e arte tra le strade di Peccioli

PECCIOLI (Pisa) – Sabato 25 e domenica 26 giugno si è tenuta la prima edizione del Tuscania Festival nella suggestiva...

Chiudi