“Classiche Forme”: la terza edizione del festival di Beatrice Rana

Classiche Forme, il festival ideato e organizzato da Beatrice Rana, approda quest’anno a Lecce: il 5, 6 e 6 luglio la storica cornice del Chiostro dell’Antico Seminario di Piazza Duomo accoglierà il prestigioso festival internazionale di musica da camera, giunto alla sua terza edizione.

«Classiche Forme – ha spiegato il direttore artistico Beatrice Rana – per me è molto più di un semplice Festival. È uno scrigno, un luogo magico in cui la Musica, l’amicizia, l’entusiasmo, la bellezza, il Salento diventano un tutt’uno, si fondono in un unico incontro: incontro tra le persone che amano la musica, incontro tra musicisti provenienti dalle parti più disparate d’Europa, incontro con noi stessi, con lo spazio e con il tempo». Il programma di questa nuova edizione è stato presentato a Milano e ha già suscitato grande attenzione per la presenza non solo della stessa Beatrice Rana – nominata artista femminile dell’anno 2018 ai Classic BRIT Awards – ma anche di importanti artisti del panorama musicale internazionale e di molte giovani promesse, dal pianista Benedetto Lupo, ai percussionisti Simone Rubino e Andrea Toselli, alle violiniste Anne Luisa Kramb e Simone Lamsma, senza tralasciare la violista Sara Ferrández, le violoncelliste Ella Van Poucke e Ludovica Rana e il baritono Vittorio Prato.

Beatrice Rana (Photocredit Marie Staggat)

Il programma segue quella che è stata finora la (meritoria) filosofia di Classiche Forme: ai grandi nomi del passato, del Classicismo e del Romanticismo, vengono affiancati anche quelli del Novecento e dei giorni nostri. Ed ecco che Mozart incontra Bartók e Xenakis, nel salotto di Clara e Robert Schumann si “intromette” Silvia Colasanti, e nel concerto d’apertura del 5 luglio troviamo diversi nomi di spicco dei compositori vissuti tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, dal nostro Francesco Paolo Tosti, a Richard Strauss, a Dvořák, a Borodin, a Prokofiev, fino ai francesi Franck e Ravel. 

L’intelligenza con cui si esplora il repertorio cameristico internazionale – e con una gustosa predilezione per l’Europa – ha molto da insegnare a festival e rassegne del nostro Paese ben più datati e affermati, mostrando con estrema semplicità che si può mantenere un livello qualitativo veramente alto restando al contempo vicini ai gusti del pubblico: soprattutto al giorno d’oggi, questo è un nodo fondamentale per chi si muove nel mondo della musica colta e la soluzione proposta da Beatrice Rana è di certo da prendere a modello.

Il costo dei biglietti è di € 20 per l’intero e di € 10 per il ridotto (under 30), inoltre i biglietti possono essere prenotati tramite email a partire dal 7 maggio.

Per info e prenotazioni: info@classicheforme.com, tel. 334 2428633 oppure 393 1948557.
Sito ufficiale: www.classicheforme.com

CLASSICHE FORME – III EDIZIONE

Chiostro dell’Antico Seminario di Piazza Duomo (Lecce)
Ore 21:00

VENERDÌ 5 LUGLIO

Vittorio Prato baritono
Simone Lamsma violino
Anne-Luisa Kramb violino
Sara Ferràndez viola
Ludovica Rana violoncello
Beatrice Rana pianoforte

S. Prokofiev – Sonata per due violini Op. 56 

C. Franck – Sonata in La maggiore per violino e pianoforte 

A. Borodin – Krasavitsa-rybachka; Razlyubila krasna-devitsa
per baritono, violoncello e pianoforte

A. Dvořák – Cypresses B 152 per quartetto d’archi, n. 12 e n. 5

M. Ravel – Don Quichotte à Dulcinée per baritono e pianoforte

A. Dvořák – Cypresses B 152 per quartetto d’archi, n. 11 e n. 3

R. Strauss – Morgen Op. 27 n. 4 e Zueignung Op. 10 n. 1
per baritono e pianoforte

F. P. Tosti – Who?; More and more e Good – Bye
per baritono e pianoforte


Sabato 6 luglio

Simone Rubino percussioni
Andrea Toselli percussioni
Benedetto Lupo pianoforte
Beatrice Rana pianoforte

W. A. Mozart – Sonata per due pianoforti in re maggiore Kv 448

I. Xenakis – Rebonds B per percussioni

T. Dun – Water Cadenza

B. Bartók – Sonata per due pianoforti e percussioni BB 115 Sz 110

 

Domenica 7 luglio

“Casa Schumann”

Simone Lamsma violino
Sara Ferràndez viola
Ella van Poucke violoncello
Beatrice Rana pianoforte

C. Wieck – 3 Romanze per violino e pianoforte Op. 22

S. Colasanti – Lamento (commissione di Classiche Forme)

C. Wieck – Lieder per violoncello e pianoforte Op. 13, n. 1 e n. 6

R. Schumann – Adagio e Allegro per violoncello e pianoforte Op. 70

R. Schumann – Quartetto per archi e pianoforte Op. 47

lfmusica@yahoo.com

Follow me!

Luca Fialdini

Classe '93, ho strappato una laurea al dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Pisa e studio composizione all'Istituto Musicale "Boccherini". Mi piace chiacchierare di musica, far conoscere brani e autori poco conosciuti o svelare i segreti di quelli più noti e amati... offritemi un the e vi racconterò tutto!
Follow me!
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
La stagione 2019/2020 del Teatro Verdi di Pisa, ovvero Levia Gravia

PISA – Il tradizionale appuntamento della presentazione della stagione del Teatro Verdi di Pisa è divenuto un autentico ritrovo per la cittadinanza,...

Chiudi