Ciclo di incontri a Palazzo Blu

I SEGNI DELLA GUERRA_01

Nell’ambito delle iniziative legate alla commemorazione del centenario della Prima Guerra Mondiale, la Fondazione Palazzo Blu dedica una mostra al conflitto che ha inaugurato e segnato profondamente il XX secolo. “I Segni della Guerra” racconta come Pisa, una media città italiana, rappresentativa però dell’intero paese, visse quel tempo di guerra ed i segni che essa lasciò sulla sua popolazione e le sue istituzioni: gli scontri nei teatri e nelle piazze tra chi voleva a tutti i costi la guerra e chi preferiva mantenere la neutralità; la mobilitazione militare, l’impatto con la moderna guerra tecnologica e industriale; l’esperienza del fronte e della prigionia compiuta dai cittadini arruolati; lo sviluppo dei campi e delle scuole di volo sul territorio circostante; l’afflusso di feriti e mutilati, l’accoglienza ai profughi in fuga dopo la rotta di Caporetto, la censura, la propaganda e la vita quotidiana; i festeggiamenti per la vittoria, la celebrazione del lutto nel dopoguerra e la memoria, ancora viva fra noi, di quegli avvenimenti. La mostra è l’occasione per proporre ai visitatori lettere e cartoline che i soldati pisani scrissero durante la guerra dal fronte: scritture piene di nostalgia per l’ambiente domestico e di aspettative per la fine del conflitto, quasi mai di ardori bellicosi, che pure avevano animato le aspettative della vigilia specialmente nelle classi medie e superiori, con forti richiami alla tradizione risorgimentale

Dal 9 aprile 2015 tornano gli INCONTRI a PALAZZO BLU. Suoni, immagini e parole Gli appuntamenti, anch’essi a ingresso gratuito, sono appositamente studiati per approfondire i temi della mostra ed entrare nel vivo delle tematiche trattate da questa grande iniziativa, grazie all’approfondimento di storici, esperti e studiosi. Sarà il curatore Antonio Gibelli dell’Università di Genova a iniziare il nuovo ciclo:

giovedì 9 aprile, alle ore 17.00, nell’auditorium di Palazzo Blu – con l’incontro dal titolo, “Pensare la Grande Guerra, oggi” appuntamento di carattere generale e introduttivo.

Seguiranno:

venerdì 17 aprile, alle ore 17.00, “L’idea di nazione dal Risorgimento alla Grande Guerra” incontro con Alberto Mario Banti dell’Università di Pisa;

giovedì 7 maggio, alle ore 17.00, “Tra guerra giusta e inutile strage: i cattolici nel Primo conflitto mondiale” appuntamento con Daniele Menozzi della Scuola normale Superiore di Pisa;  mercoledì 13 maggio alle ore 17.00, “La guerra delle illusioni. Il racconto del conflitto per immagini nei media italiani” con Marco Mondini dell’Università di Padova;

venerdì 22 maggio, alle ore 17.00,“Guerra e rivoluzioni: alle origini del secolo selvaggio” con Ettore Cinnella dell’Università di Pisa;

giovedì 28 maggio, alle ore 17.00, “Arrivano gli Yankee: gli Stati Uniti e la Grande Guerra” con Arnaldo Testi dell’Università di Pisa;

Giovedì 4 giugno, alle ore 17.00, “In guerra sopra le nubi. Pisa e l’aviazione italiana nel primo conflitto mondiale” con Carlo Stiaccini e Fabio Caffarena dell’Università di Genova.

INFORMAZIONI INCONTRI a PALAZZO BLU. Suoni, immagini e parole Pisa, Auditorium di Palazzo Blu (Via Pietro Toselli, 29) Ingresso libero fino ad esaurimento dei 130 posti Tel. 050 220.46.50 Mail: info@palazzoblu.it

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Danza e Dintorni

  PER “DANZA E DINTORNI” SABATO MATTINA, NELLA SALA “TITTA RUFFO” DEL TEATRO VERDI, LA QUARTA CONVERSAZIONE-APERITIVO A CURA DI...

Chiudi