Il “Castello in Fiore” a Vicopisano

Vicopisano Castello in Fiore 14 e 15 maggio
Il borgo torna a sbocciare di fiori e iniziative per tutti
Vico in fiore Parri

Torna Vicopisano Castello in fiore, il 14 e 15 maggio prossimi, una due giorni organizzata dal Comune di Vicopisano, ricca di visitatori e di eventi, incastonata nel borgo medievale di Vicopisano. Le antiche strade si coloreranno dei più bei fiori, saranno decorati da piante e saranno arricchite dai migliori arredi da giardino, dalla fantasia dei progettisti del verde e dalla bontà di vari prodotti enogastronomici. Il programma comprenderà, tra l’altro: visite guidate al borgo, al Castello, alla Rocca del Brunelleschi, al Palazzo Pretorio, camminate ed escursioni alla scoperta dei tesori storici, naturalistici e paesaggistici del territorio, passeggiate alla scoperta di ville e giardini, incontri e dibattiti con esperti farmacologi, specialisti e studiosi di piante e scienza erboristica, concerti, seminari, presentazioni di libri, iniziative culturali, benefiche, artistiche e gastronomiche, accampamenti medievali, tree climbing, degustazioni, mostre di pittura e di fotografia, spettacoli, fattorie didattiche, attività sportive outdoor, letture, animazioni a tema e laboratori per i bambini, nello spazio tutto dedicato a loro, e tanto altro. Una collezione di appuntamenti interessanti e suggestivi, in collaborazione con numerose associazioni locali che arricchiranno un percorso pieno di colori, profumi e poesia, in un’atmosfera incantevole, rilassante e di grande ispirazione. Ogni angolo regalerà una sorpresa sia sabato che domenica, fino a sera quando il borgo si illuminerà e si accenderà di musica all’aperto e buon cibo, il gusto dello stare insieme sotto un teatro di stelle.L’ingresso alla manifestazione e a ogni iniziativa è gratuito. In Piazza della Pieve attenzione particolare sarà data all’eco-sostenibilità in ogni sua forma, con Castello in Verde. In Piazza Cavalca, inoltre, sarà attivo un punto di informazioni turistiche e su Castello in fiore, da cui partiranno visite guidate del centro storico.  

foto6Sono ancora aperte le iscrizioni per le ditte specializzate nel settore florovivaistico, vivaismo, giardinaggio, arredo garden, macchine da giardino e tutto ciò che è riconducibile al mondo del giardinaggio. Sono invitate a partecipare le ditte artigianali locali attive nel settore delle ceramiche, delle tipicità locali e della gastronomia tipica.
Nell’area di Piazza Silvatici, all’interno della sezione ‘Castello in verde’, sono ammesse aziende che commercializzano energia verde, propongono mezzi per la mobilità dolce e arredi e/o attrezzature realizzate con materiali di  recupero.  Sono inoltre ammesse ditte artigianali e commerciali. La partecipazione di operatori occasionali e la commercializzazione di opere d’ingegno sarà valutata in base all’attinenza dei beni commercializzati e agli spazi ancora disponibili.
Tutti i dettagli e le tempistiche per il montaggio  e lo smontaggio e la logistica sono indicati nel regolamento della manifestazione, sul sito di Vicopisano. Coloro che intendono partecipare devono presentare domanda, disponibile sul sito, compilando l’apposito modulo di iscrizione in allegato e farlo pervenire all’Ufficio Turistico del Comune (in via Lante 50, 56010 Vicopisano – turismo@comune.vicopisano.pi.it) o all’ufficio SUAP del Comune (in via del Pretorio 1, 56010 Vicopisano – suap@comune.vicopisano.pi.it(link sends e-mail)) tramite consegna a mano, mail o fax (050/796540). 
Per seguire ogni aggiornamento sulla manifestazione è possibile seguire anche la pagina Facebook Vicopisano Castello in fiore che sboccia ogni giorno di più, avvicinandosi la kermesse floreale!
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Giornata Internazionale del Jazz, una grande festa all’Sms Biblio

PISA - Un'orchestra di dieci elementi, uno speciale maestro concertatore, un pubblico attento e appassionato. Comincia così, sabato 30 aprile...

Chiudi