La bontà del pane fatto in casa

Schiacciata_di_mais_con_ciccioli_e_cipolla_rossaRiteniamo che il pane (ed i suoi derivati) rappresentino in assoluto il legame più forte con la “cultura del cibo”, cultura intesa come storia, come ciò che ci tiene saldamente legati alle nostre origini e al nostro passato. Il pane è stato il primo alimento dell’uomo (al di là di tutte le trasformazioni che poi ha avuto).

Per questo motivo abbiamo pensato di proporVi ogni mese una ricetta che Vi farà assaporare la bontà del pane o della focaccia fatto con le proprie mani, noi consigliamo l’uso della pasta madre (ma per iniziare, potete anche usare anche il lievito)

FOCACCIA AL PECORINO E ACETO BALSAMICO

Persone:******** Tempo: 75′ Riposo: 90′ Difficoltà: Media

Ingredienti: 1kg di farina 55 cl d’acqua 40 gr. di lievito di birra 150 gr. di pecorino 5 cl di aceto balsamico 10 gr. di malto 20 gr. di sale 7 cl di olio Per la salamoia: 3 cl di acqua 5 cl di olio 20 gr. di sale

Preparazione: Impastate la farina, l’acqua, il malto e il lievito per circa dieci minuti, poi aggiungete l’olio e il sale e impastate per altrettanti minuti. Poi aggiungete il pecorino e l’aceto e impastate per circa tre minuti. prendete più teglie e ungetele suddividete l’impasto, mettendolo nelle teglie e lasciatelo lievitare per circa trenta minuti a una temperatura di 30° circa. Ora preparerete la salamoia, sciogliendo il sale nell’acqua calda, una volta fatto aggiungete l’olio e amalgamate bene il tutto con l’aiuto di una frusta. Stendete in modo omogeneo il composto sulla focaccia e praticate piuttosto frequentemente su di essa dei fori abbastanza profondi, dopo averlo fatto mettete nuovamente le teglie a lievitare per circa un’ora alla stessa temperatura. Una volta che il composto sarà lievitato cuocete nel forno già caldo a 230° per circa 25 minuti, per ammorbidire la focaccia mettete sull’ultimo ripiano in basso del forno una pirofila piena d’acqua.

Tuttomondo
Latest posts by Tuttomondo (see all)
Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Il suono del classico

 Il Classico In questa rubrica, ogni mese,  troverete un articolo di approfondimento su dischi che sono diventati “classici” , pietre...

Chiudi