Ancora Anima Mundi

ANIMA MUNDI

XV Rassegna Internazionale di Musica Sacra

Pisa, 12 / 24 settembre 2015

Camposanto, martedì 22 settembre, ore 21 

Maria Cristina Khier soprano

Gli Incogniti

Alba Roca violino

Baldomero Barciela viola

Francesco Romano tiorba

Anna Fontana cembalo e organo

Domitille Gilon violino e direzione

Georg Friedrich Händel, O qualis de cœlo sonus HWV 239, Trio sonata HWV 389, Cœlistis dum spirat aura HWV 231, Sonata per violino HWV 359a, Laudate Pueri Dominum HWV 236

GLI INCOGNITI ® Clara Honorato def

 

Ancora un appuntamento con la grande musica sacra barocca, martedì 22 settembre nell’incantata cornice del Camposanto Monumentale di Pisa. Programma dedicato a Georg Friedrich Händel e al ricordo della grande cantante italiana che fu prima interprete di tante sue opere, Margherita Durastanti, con la voce di Maria Cristina Khier soprano, il violino di Domitille Gilon e l’Accademia degli Incogniti.

Dall’autunno del 1706 alla primavera del 1710 Georg Friedrich Händel è in Italia. Tre anni e mezzo straordinari, fondamentali per la sua formazione: quando arriva in Italia è un ragazzo di ventun anni, che peraltro ha già diverse composizioni al suo attivo, scritte per lo più ad Amburgo, la città in cui ha mosso i primi passi in diversi campi, fra i quali anche l’opera. Quando ne ripartirà, salutato dagli italiani come “il caro Sassone”, sarà molto di più: una personalità di primo piano nella formidabile macchina produttiva dell’opera italiana. Tanti incontri importanti: Arcangelo Corelli, il grande maestro della musica strumentale italiana; Alessandro Scarlatti, il re dell’opera napoletana; suo figlio Domenico, coetaneo di Händel. Cantanti, primedonne, divi assoluti dell’opera e di qualsiasi altro genere vocale. Fra questi, Margherita Durastanti, soprano: un nome destinato a divenire leggendario per una carriera lunghissima e gloriosa, celebrata tanto per le qualità tecniche quanto per la forza drammatica delle sue interpretazioni.

L’Accademia degli Incogniti è un ensemble spagnolo, fondato da Amandine Beyer nel 2006, specializzato nel repertorio barocco. Prende il suo nome dall’Accademia degli Incogniti di Venezia, ereditandone lo spirito, il gusto per lo sconosciuto sotto tutte le sue forme, la sperimentazione delle sonorità, la ricerca del repertorio e la riscoperta dei classici. Riunisce musicisti coinvolti negli anni ultimi anni in progetti musicali di diverso genere e che, uniti dal piacere di suonare insieme, hanno come principale ambizione quella di trasmettere una visione coerente delle opere che interpretano secondo una personale sensibilità e gusto.

Anima Mundi è organizzata dall’Opera della Primaziale Pisana con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e del Comune di Pisa e con il sostegno di Gi-Group agenzia per il lavoro.

Informazioni per l’ingresso ai concerti

L’ingresso ai concerti della rassegna di musica sacra Anima Mundi 2015 sarà gratuito anche quest’anno.

I biglietti disponibili con la prenotazione online sono esauriti. Il voucher dovrà essere convertito con il regolare biglietto di ingresso presso la segreteria Anima Mundi, il giorno del concerto dalle ore 10 alle ore 20. Dalle ore 20 alle ore 21 i biglietti non ritirati verranno rimessi in distribuzione per il concerto della serata.

Non è possibile effettuare prenotazioni telefoniche né per e-mail.

La Segreteria Organizzativa dei concerti rimarrà aperta dal 7 al 24 settembre dal lunedì al sabato con il seguente orario continuato: tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 18, nei giorni di concerto dalle ore 9 alle ore 21.

Eventuali modifiche per esigenze organizzative che dovessero insorgere in corso d’opera saranno comunicate a mezzo stampa e sul sito dell’Opera della Primaziale Pisana.

Segreteria Organizzativa e Biglietteria

Opera della Primaziale Pisana

Auditorium “G. Toniolo” Piazza Arcivescovado 11-Pisa

Tel 050835029

animamundi@opapisa.it

Comunicato Stampa

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
L’Altra Praga di Michal Ajvaz

L’ALTRA PRAGA – Michal Ajvaz - “ Pensate a un incrocio fra Le Paysan de Paris di Louis Aragon e...

Chiudi