Al Sottobosco per Una cascata di libri

Una piacevole serata tra libri, amici e deliziose torte

Sottobosco

“Dodici euro e uno, dodici euro e due, dodici euro e tre! Aggiudicato a..?”

In questo modo mi aggiudico tre libri praticamente intonsi: Il mio nome è rosso di Orhan Pamuk, La casa verde di Mario Vargas Llosa e L’età di ferro di John Maxwell Coetzee. Dove è possibile tutto questo? Al caffè letterario Sottobosco. Locale situato nel centro di Pisa, in piazza S. Paolo dell’Orto, sicuramente molti di voi già lo conoscono e lo frequentano. Ma sicuramente in pochi sanno che da un po’ di tempo viene organizzato un nuovo evento, imperdibile per ogni amante della lettura. La serata, denominata una “Cascata di libri”, vede come suo centurione l’attore Paolo Giommarelli, straordinario oratore e intrattenitore. Ma l’atmosfera è riscaldata anche dalla voce di Marina Mulopulos, che con la sua loop station crea colonne sonore insolite e sperimentali.

La serata inizia generalmente abbastanza presto, verso le 19,30, nella sala di destra del locale. Una volta arrivati si può scegliere qualcosa con cui accompagnare la serata, buono l’aperitivo e deliziose le torte fatte in casa.

A questo punto arriviamo a spiegare come funziona l’evento e quale è il suo fine. Molti sicuramente ricorderanno le librerie stracolme di libri che ricoprivano le pareti del locale. L’idea dei gestori è stata quella di muovere questo patrimonio culturale ed economico e di destinare queste librerie all’attività di consultazione e al book crossing. Per liberarle quindi è stato deciso di mettere parte dei libri della sala in vendita al 50%, offerta di cui ogni avventore può usufruire tutti i giorni. A questo si è aggiunta l’idea di creare una vera e propria asta dei libri, evento che invece si svolge all’incirca una volta al mese. Le regole sono molto semplici: viene presentato un libro e viene indicata una base d’asta, chiunque sia interessato può rilanciare con offerte a partire da cinquanta centesimi. Permettetemi di dire che spesso ci si trova davanti a dei veri e propri affari, libri molto ben tenuti scontati del 50%  rispetto al prezzo di copertina ( ma a volte anche di più!). La scelta è ampia, si va dai grandi classici, come la raccolta di tutte le novelle di Giovanni Verga, ai gialli, per esempio l’antologia di autori italiani Crimini, passando per testi scientifici, saggistica, cataloghi di arte e fotografia. I volumi sono venduti singolarmente, ma alcuni libri, legati da un denominatore comune, vengono venduti anche in pacchetti da due o da tre; infine a volte si trovano cofanetti a cui – a uno o più dvd – viene allegato il libro che lo ha ispirato o un saggio critico.

Cascata libri

Oltre che per acquistare, è una buona occasione anche per ripulire le vostre librerie da volumi a cui per vari motivi, non siete più interessati o che avete in più di una copia. Contattando in anticipo il locale, è infatti possibile proporre i vostri libri per l’asta.

Ultima, ma per questo non meno importante, caratteristica della serata è costituita indubbiamente dai momenti quiz. Dopo circa cinque  proposte,  Paolo Giommarelli interrompe l’asta e legge un brano tratto da un’opera letteraria: chiunque riconosca il titolo dell’opera che lo contiene può intervenire, aggiudicandosi così uno o due libri gratis, scegliendoli da una cesta ben fornita preparata per l’occasione.

Sicuramente una serata diversa e piacevole, da trascorrere bevendo qualcosa in compagnia e facendo dei buoni affari. Per informazioni e per scoprire quando sarà la prossima “cascata di libri” seguite la pagina facebook di Sottobosco

Eva Dei

 

 

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Viva il racconto! Viva Tabucchi!

Viva il racconto! Viva Tabucchi! “Il racconto [...] è un piccolo marchingegno che bisogna costruire, e lavorarci con molta attenzione”...

Chiudi