21 marzo: Giornata mondiale della poesia

Oltre ad essere il primo giorno di primavera, il 21 marzo è anche la Giornata mondiale della poesia, così ne abbiamo scelte alcune per voi.

di John Donne

Volevo appenderla a un muro della stanza.

Ma l’umidità del cassetto l’ha guastata.

Non la metto in un quadro questa foto.

Dovevo conservarla con piú cura.

Queste le labbra, questo il viso –
ah, per un giorno solo, per un’ora
solo tornasse quel passato.

Non la metto in un quadro questa foto.

Mi fa soffrire vederla cosí guasta.

Del resto, se anche non fosse guasta,
che fastidio badare a non tradirmi –
una parola o il tono della voce –
se mai qualcuno mi chiedesse chi era.

Costantino Kavafisl 

 

Non mi temon le api

conosco la farfalla

I graziosi inquilini dei boschi

da amica mi ricevono.

Più forte ridono i ruscelli quando arrivo –

più sbarazzine giocano le brezze,

perché il tuo argento mi annebbia la vista,

perché giorno d’estate?

Emily Dickinson

 

di John Donne

Strambotto

Le api sono liete tutto il giorno

Perché i lillà si schiudono nella loro bellezza

E fanno il mio giardino lieto e adorno.

Ai miei fiori esse aleggiano d’intorno 

E ne rubano il miele con destrezza.

Le api sono liete tutto il giorno

Perché i lillà si schiudono nella loro bellezza.

Dylan Thomas

 

 

 

 

Condividi l'articolo
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

http://www.tuttomondonews.it/wp-admin/upload.php?item=14893
Leggi articolo precedente:
Giorgio Montanini. Fra satira, amore e vigorsol

Lo scorso 23 febbraio, al Teatro Lux di Pisa, ha avuto luogo la serata-tributo nazionale al comico americano Bill Hicks,...

Chiudi